giovedì 11 gennaio 2018

ISEE calcolo: fasce di reddito e nuove soglie franchigia 2018


Sembrerebbe che ci sia molta confusione, tramite questo link speriamo di rendere utili informazioni e chiarimenti.

https://www.guidafisco.it/isee-calcolo-nuove-soglie-816

ISEE calcolo 2018 nuove soglie, fasce di reddito e franchigia prima casa, figli e disabili, da quando e quali redditi sono inclusi, come e dove si richiede.

fonte: guida fisco del 2 Gennaio 2018

mercoledì 10 gennaio 2018

Per i diritti delle Persone con disabilità e dei loro familiari

Come da nota del  Coordinamento "H" unitamente all'Autorità Garante per le persone con disabilità della Regione Siciliana, il giorno 8 gennaio 2018 presso l'Aula Bonsignore dell'Assessorato regionale alla Famiglia e alle Politiche Sociali, si è svolto  l'incontro per fare il punto della situazione e di continuare, ripartendo dal documento unitario del 25 luglio 2017, un percorso che miri alla garanzia della piena inclusione e di una reale presa in carico delle Persone con disabilità da parte del Governo regionale.
La riunione si è svolta in un clima di serena e proficua unità di intenti nonché di validi e di significativi interventi, da parte dei numerosi Associazioni, Cooperative, Centri e Gruppi presenti.
In attesa del verbale ufficiale dell’incontro, si accenna sinteticamente: affrontare le tematiche/problematiche della disabilità a 360°, riconoscere il ruolo fondamentale dei familiari, coinvolgimento di tutte le realtà “provinciali” della Regione, riflettere sul modello Palermo, avviato dall'Assessorato comunale alla cittadinanza solidale, la necessaria informazione e potenziare il ruolo e l’ufficio del Garante regionale, unico e solo riferimento.
Informata dalla dott.ssa Gambino, ha desiderato porgere un saluto l’Assessore regionale alla famiglia, alle politiche sociali ed al lavoro Mariella Ippolito, dichiarando  la piena disponibilità ad affrontare le tematiche di cui trattasi.
Presenti, oltre al Coordinamento H, diverse Associazioni/Enti/Rete aderenti al Comitato educativo della VI Circoscrizione.
Registrata anche la presenza del direttore del CeSVoP Alberto Giampino.

venerdì 15 dicembre 2017

Il Movimento dei Cittadini Sicilia… “Aiuta alla Vita”

L’Associazione di Volontariato Movimento dei Cittadini Sicilia, con approvazione dell'Assemblea dei Soci, ha deliberato di destinare i proventi del “5 per 1000” all'Associazione di Volontariato Centro di Aiuto alla Vita (CAV) di Palermo.

In data 15 dicembre 2017, in occasione del pranzo sociale presso la sede del CAV in corso Tukory,184, abbiamo donato abbigliamento, corredini, copertine, ecc. per neonati.
Tale gesto di solidarietà è stato indirizzato per andare incontro alle necessità delle donne assistite dal CAV, al fine di sostenere le meritorie attività sociali, svolte negli anni dall'Associazione, che persegue come obiettivo primario la prevenzione dell'aborto nel rispetto della legge 194/78, la cui finalità è di creare le condizioni atte a superare le cause che potrebbero indurre la donna all'interruzione della gravidanza (art. 2 d).
La delibera del MCS scaturiva, inoltre, dai reiterati furti con scasso subiti, che
hanno creato notevoli danni non solo al CAV, ma, soprattutto, nei confronti delle mamme assistite.
La donazione conferma l’attenzione del MCS a vantaggio delle Cittadine e dei Cittadini che vivono in condizioni di disagio.
Alla cerimonia di consegna il CAV ha desiderato esternare immenso senso di gratitudine da parte di tutti i Volontari e delle Persone assistite che, a loro volta, con entusiasmo hanno fatto da cornice ad un gesto significativo ed alquanto apprezzato.
Siamo felici che tale consegna è avvenuta  in occasione delle prossime festività natalizie, fiduciosi di offrire un po' di serenità alle assistite.
Un gesto di solidarietà e di attenzione a favore della collettività dimostrando, anche, la sinergia tra Associazioni di Volontariato.


Ciò che abbiamo fatto solo per noi stessi muore con noi.
Ciò che abbiamo fatto per gli altri e per il mondo resta ed è immortale.

(Harvey B. Mackay)

sabato 9 dicembre 2017

La cooperativa sociale Immagine presenta l'evento CREA LAVORO

Il 9 dicembre si è conclusa la due giorni "Crea Lavoro", promossa dalla Cooperativa sociale  Immagine  con l’apertura di Villa Castelnuovo.
La Storia ha già registrato il nome eccelso di Carlo Cottone, Principe di Castelnuovo, come prototipo di patriota e di filantropo, di cittadino e di uomo. Di lui, reso oramai immortale, può dirsi con l' Emmerson: fu un vero carattere, rispecchiando la coscienza della società civile dei suoi tempi con manifestazioni nobilissime, ammirate dall' universale.”
Oltre alla Cooperativa Immagine, hanno sostenuto l’evento le Associazioni di Volontariato Movimento dei Cittadini Sicilia, ArteInsieme, Iseum, Mosaicando, Panagiotis, l’Associazione italiana agricoltura biologica, l’APS Passepartout, l'Arnia delle Meraviglie, Zafferano Ruta, Insoliti artigiani, A.O.P.C.S. Protezione Civile, Artisti ed artigiani vari.
Momenti unici, quindi, che hanno visto insieme per la prima volta in assoluto la sinergia collaborativa di Enti del Terzo Settore.
Apprezzati i prodotti biologici ed i manufatti esposti, tra i quali le foto e l’album autobiografico “ un passo alla volta” di Alberto Bilardo.
L’evento, come affermano Eugenio e Fabrizio Zanca, ha desiderato porre l’attenzione sulla “Solidarietà attraverso il lavoro” che consiste nel creare occupazione per le Persone svantaggiate in modo da avviare un reale ed un concreto processo di inclusione sociale.
La Cooperativa ha già avviato un’attività lavorativa con il “Social Garden”, un piccolo vivaio di piante verdi e fiorite gestito da Persone con fragilità sociale ed è sua intenzione di realizzare un punto vendita di prodotti biologici, acquistabili a chilometro zero.
Ma la due giorni non ha desiderato limitarsi ad una mostra/esposizione bensì offrire ai visitatori ed ai partecipanti l’informazione e la conoscenza storica dell’Istituto agrario, spaziando, a tratti, sulla piana dei Colli e soffermandosi sulla vita del principe
Carlo Cottone, a mezzo visite guidate alquanto apprezzate e professionalmente condotte dal prof. Giuseppe Castronovo (Socio del Movimento dei Cittadini Sicilia).
Apprezzata la presenza di Rossella Giletto (Age Pitrè) ed aderente al Comitato educativo per la promozione e la valorizzazione del territorio della VI Circoscrizione, come quella dell’Unione Sociale che ha realizzato, in un bene confiscato, la prima ed unica in Italia Casa del Terzo settore.
Di rilevanza la visita del Sottosegretario di Stato Davide Faraone che, elogiando l’iniziativa, ha affermato che eventi simili vanno replicati ed amplificati.
Il Sottosegretario, forte della sua esperienza politica, dei ruoli ricoperti e dell’attenzione mostrata nei confronti delle Persone con disabilità, si è intrattenuto con ciascun partecipante all'evento, mostrando interesse alle diverse e variegate attività, compiaciuto di avere conosciuto tante realtà che spesso, pur operando in sordina, danno lustro alla città metropolitana di Palermo.



Agricoltura, Terzo settore, Cultura e Cittadini/e attivi/e hanno fatto rivivere il principe Carlo Cottone.


n.b. le foto dell’evento sull'album “CREA LAVORO” sulla pagina facebook del Movimento dei Cittadini Sicilia

giovedì 7 dicembre 2017

CONVEGNO "NON SOLO IL 3 DICEMBRE"

il 29 novembre 2017, nel rispetto del programma,  si è svolto presso l’auditorium della RAI Sicilia il convegno NON SOLO IL 3 DICEMBRE, che ha colmato tutti i posti disponibili.
Promosso ed organizzato dalla scrivente Associazione di Volontariato Movimento dei Cittadini Sicilia con il supportodel Centro Servizi per il Volontariato di Palermo e degli Operatori preposti, i quali hanno sostenuto concretamente, fattivamente e con professionalità l’iniziativa.
Dinamica si è dimostrata la partnership del Coordinamento regionale per i diritti delle Persone con disabilità, dell’Associazione di Volontariato Arteinsieme, dell’Ufficio nazionale del Garante per i diritti delle Persone con disabilità e dell’Associazione di protezione civile AOPCS. 

Il titolo desiderava scuotere la società civile sul fatto che non bisognava attendere il 3 dicembre "Giornata Internazionale delle persone disabili" per porre la dovuta attenzione alle loro problematiche ed ai loro diritti. 
Necessita, infatti, quotidianamente adoperarsi, a qualunque livello di responsabilità civica, solidale e di buona politica perché le Persone "diverse ma speciali" hanno urgenza di avere riconosciuto il diritto a condurre una vita “normale”.
Il convegno ha desiderato, attraverso testimonianze dirette, ostentare un approccio diverso alla disabilità, offrendo riflessioni in un ottica realisticamente positiva, per il superamento del pietismo e dell’indifferenza che sono insite, purtroppo, in una buona parte di popolazione e della politica.
Persone che sono un esempio per tutta la collettività e che, supportati dalle famiglie e da Cittadine e Cittadini solidali, con il loro coraggio, la loro forza interiore e la loro ferma volontà sono riuscite a superare i limiti del loro stato di disabilità.
Non sono mancate ulteriori testimonianze da parte di coloro che si prodigano con impegno per rendere possibile quanto le stesse Persone con disabilità, ritenevano difficile ed, a tratti, impossibile.
Il clima creatosi nella sala è stato di sano e forte coinvolgimento attivo che ha prodotto reale integrazione.
Le testimonianze rese sono state alquanto toccanti e di stimolo, rendendo l’auditorium impregnato di un’atmosfera di benessere.
Non sono state rivelate differenze di alcun genere, riscontrando una certa predisposizione ad un coinvolgimento partecipativo.
E' stato ricordato Salvatore Crispi, il gigante dei diritti delle Persone con disabilità.
Un doveroso grazie alla Direzione della RAI Sicilia.